Menu

Vampate Di Calore Durante La Menopausa: I Rimedi

Mentre i trattamenti che richiedono prescrizione medica includono :

  • TOS (terapia ormonale sostitutiva)
  • Basse dosi di farmaci antidepressivi, quali fluoxetina (Prozac), Paroxetina (Paxil), o venlafaxina (Effexor)
  • La Clonidina, un farmaco per l’ipertensione
  • Il Gabapentin, un farmaco anti epilettico
  • Il Brisdelle, una formula di paroxetina appositamente studiata per questo problema
  • Il Duavee, una miscela di estrogeni e bazedoxifene progettata anch’essa per trattare tale sintomo

rimedi naturali menopausa soia

Esistono delle terapie alternative per risolvere questo problema?

Anche se alcuni rimedi alternativi come le terapie a base di erbe medicinali hanno mostrato risultati promettenti per alleviare i sintomi della menopausa, sono necessarie ulteriori ricerche in proposito per validarne l’efficacia.

Poiché le piante e le erbe possono avere effetti collaterali o problemi di interazione con altri farmaci, è importante parlare con il proprio medico prima di assumere qualsiasi tipo di prodotto.

Anche la produzione di questi integratori non è regolamentata, e questo porta a volte ad assumere una quantità di prodotto troppo limitata o eccessiva.

I rimedi naturali e le erbe che possono aiutare ad alleviare le vampate di calore sono:

  • I prodotti di soia: si ritiene che gli estrogeni vegetali presenti nei prodotti a base di soia possano avere degli effetti simili a quelli degli estrogeni presenti nel nostro organismo, ormoni, come sappiamo, utili nel contenimento di questi sintomi.
  • Cohosh nero: alcuni studi suggeriscono che il cohosh nero può essere utile a breve termine (6 mesi o meno) per il trattamento delle vampate e delle sudorazioni notturne. Tra gli effetti collaterali più frequenti troviamo i disturbi gastrointestinali.
  • L’Olio di enotera è un altro rimedio naturale che viene spesso utilizzato per il trattare questa condizione, anche se non esistono prove scientifiche a sostegno di tale efficacia. Gli effetti collaterali includono nausea e diarrea; inoltre, le donne che assumono alcuni farmaci, come i fluidificanti del sangue, non dovrebbero assumere l’olio di enotera.
  • Semi di lino: anche se non vi è alcuna prova scientifica a sostegno dell’uso dei semi di lino, si pensa che il loro utilizzo aiuti a diminuire i sintomi della menopausa.

Concludiamo aggiungendo che è buona norma parlare sempre col vostro medico prima di prendere qualsiasi farmaco per alleviare questo e gli altri sgradevoli sintomi della menopausa.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Ti Potrebbe Interessare...

Sintomi Della Premenopausa: Quali Sono E Cosa Fare

Come fanno molte donne a riconoscere i sintomi della premenopausa? Molte di esse hanno problemi ...

Inline
Inline